Rassegna stampa

Stagionali, ora c’è la proposta di legge

qui-news-elba

Depositata oggi la proposta di legge di iniziativa popolare per il contributo Naspi. Cafagna: “Non ci fermeremo, cambieremo la norma sbagliata.

QUINEWS ELBA.jpg

CAMPO NELL’ELBA — Parte ancora dall’Elba una nuova battaglia nella guerra che i lavoratori stagionali stanno conducendo contro la legge che dimezza il contributo di disoccupazione.

Alle 11 di questa mattina infatti Giovanni Cafagna, fondatore del gruppo Facebook Lavoratori Stagionali, e uno leader di un movimento che coinvolge decine di migliaia di lavoratori in tutta Italia, ha consegnato ufficialmente al segretario comunale di Campo nell’Elba, Andrea Meo, la proposta di legge di iniziativa popolare che punta a restaurare l’integrità del contributo.

Parte ora quindi il conto alla rovescia: la proposta di legge dovrà raccogliere 50mila firme entro il 22 settembre per poter approdare in Parlamento. Il documento, dal nome “Istituzione della categoria dei lavoratori stagionali non agricoli e disciplina dell’assicurazione e retribuzione per l’occupazione stagionale” punta a stabilire un rapporto di uno a uno fra giorni lavorati e giorni di contributo.

“La nostra proposta – spiega Cafagna – ricalca lo schema della Naspi ma ha il vantaggio che invece di pagare la metà delle settimane lavorate a ogni settimana corrisponde una settimana di sussidio”.

CLICCA SULL’ARTICOLO PER CONTINUARE A LEGGERLO

 

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *